La band vuole lasciare la Warner Bros.

La notizia è appena uscita un po’ come un fulmine a ciel sereno. Secondo quanto riportato da Billboard, la band vuole lasciare la Warner Bros.
In America vige la “legge dei sette anni”, ovvero di poter sciogliere un contratto entro sette anni se si verificano determinate condizioni.
È quello che vuole fare la band con la Warner Bros.
A quanto pare il 25 novembre il legale della band ha inviato una lettera alla casa discografica con la richiesta di chiudere il contratto dato che, a causa dei cambiamenti che riguardano ogni livello della sua organizzazione, non c’è più comunicazione tra questa e la band. Ma sembrerebbe che la Warner l’abbia ricevuta il 30, ovvero dopo il termine legale. Ovviamente la Warner rivendica di aver speso molto per il futuro degli Avenged Sevenfold e per contratto deve ancora essere pubblicato un CD/DVD live (o un sesto album) e quindi ha citato in giudizio la band con la scusa di aver utilizzato la regola dei sette anni illegalmente.
Si sa, quando ci sono di mezzo cose legali non è tutto semplice e magari è per questo che non abbiamo ancora tra le mani l’attesissimo DVD “This is Bat Country”.
Speriamo che la situazione si risolva al più presto e che questo non comporti anche un ritardo sulle registrazioni e sull’uscita del nuovo album, anche se, secondo blabblermouth, la band dovrebbe entrare in studio il mese prossimo.

Tiziana

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...