M.Shadows ai microfoni di The Buzz: ‘ Abbiamo lavorato al nuovo cd con Wackerman’ in questi ultimi anni.’

Phyllis di 94.5 The Buzz’s ‘Rod Ryan Sho’ ha recentemente intervistato M.Shadows, cantante degli Avenged Sevenfold, chiedendogli della decision di licenziare il batterista Arin Ilejay nel 2015 e rimpiazzarlo con Brooks Wackerman, a riguardo Matt ha detto ‘Non stavamo davvero cercando un nuovo batterista, Arin ha fatto un bel lavoro; semplicemente ci siamo resi conto che non stavamo ottenendo il massimo. E non penso fosse necessariamente colpa sua, semplicemente le nostre personalità e come funzionavano insieme. Penso stia andando alle grande con gli Islander attualmente, ed è perfetto per quella band, ma non penso fosse perfetto per gli Avenged Sevenfold.’

Poi ha aggiunto ‘ Non era ciò che cercavamo. Ho detto semplicemente che conoscevamo Brooks da molto tempo, ed è sempre stato uno dei nostri batteristi preferiti soprattutto negli infectious grooves, suicidal tendencies, e naturalmente sapevamo fosse nei bad religion; quindi abbiamo semplicemente pensato che potevamo contattarlo e vedere cosa stava facendo e in cosa era impegnato in quel periodo, così da chiedergli se avesse voglia di suonare con noi. Non necessariamente entrare nella band, ma provare con noi e vedere cosa ne usciva fuori. E lui è stato veramente disponibile e ha voluto vederci. Come ho detto, lo conoscevamo dai tempi del warped tour e lo seguivamo, perché The Rev c’aveva fatto vedere molti dei suoi lavori quando eravamo più giovani. A quel punto abbiamo semplicemente fatto qualche jam session insieme e abbiamo pensato che c’era della vera alchimia! Lui era d’accordo, così gli abbiamo chiesto di entrare nella band; ci sentivamo di nuovo completi in termini di musicalità e anche di personalità.’

Riguardo a Brooks coinvolto nella scrittura del nuovo cd, Matt ha invece detto ‘Abbiamo lavorato con Brooks negli ultimi due anni. Come ho detto, la prima volta che abbiamo suonato insieme è stato giusto un suonare qualche riff. Non eravamo molto interessati a come potesse suonare i nostri vecchi lavori, perché se sei un bravo batterista, puoi suonare la roba vecchia. Non si tratta di imparare le vecchie canzoni, ma di essere capaci di crearne di tue. Lui è stato coinvolto in ogni step del processo creativo, quindi si, decisamente è coinvolto. Vi ha partecipato.’

Il cantante, tuttavia, non ha voluto dare alcuna informazione riguardo a cosa i fans debbano aspettarsi da questo cd, che segue Hail to the king del 2013. ‘Sinceramente non so quando verrà rilasciato, per essere onesto. Quando ci sarà qualcosa da ascoltare lo faremo sapere a tutti. Per ora siamo solo concentrati sul tour e su qualsiasi cosa stiamo lavorando, ma non c’è nessuna data definitiva.’

All’inizio di quest’anno la band ha annunciato la decisione di recidere il contratto con la Warner Bros. Records. La casa discografica li ha citati in giudizio per violazione del contratto sostenendo che la band odveva un altro CD e un tour prima della fine del contratto.
Per tutta risposta la band ha sottolineato che nessuno dei dirigenti con cui avevano stipulato questo contratto lavora attualmente per la compagnia.

 

Potete ascoltare l’intervista qui

 

Anita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...