Avenged Sevenfold Italia Report: Italian Deathbats & Shogun live @ Gasoline Road Bar.

Cari Sevenfoldist, lo scorso 28 gennaio 2017 si è tenuta una bellissima serata che merita assolutamente un nostro report. Si tratta della serata organizzata insieme ad i nostri amici di Trivium Italia al Gasoline Road Bar di Brescia!
Come sapete, da poco abbiamo “messo su” la nostra cover band degli Avenged Sevenfold, gli Italian Deathbats ed abbiamo voluto vivere insieme a loro questa prima uscita ufficiale!
La serata ha visto protagonisti anche gli Shogun la cover band italiana dei Trivium.
Serata che abbiamo deciso di organizzare per unire due fandom molto vicini tra loro ed entrare meglio in clima da concerto, visto che entrambe le band saranno prossimamente in Italia per un concerto!
La serata parte con i nostri Italian Deathbats, che decidono di giocarsi subito pezzi veloci e potenti come Critical Acclaim, Second Heartbeat ed Afterlife. La serata prosegue a ritmi elevati con Michele D’orio il frontman della band, calato perfettamente nei panni di M. Shadows, e con attimi di calma in cui abbiamo la fortuna di poter ascoltare una voce fantastica come quella di Elena Buson, voce femminile della band, che ci lascia letteralmente senza parole per l’esecuzione da brividi di Acid Rain. La band seppur giovanissima (vista l’età dei sette componenti) tiene perfettamente il palco per circa 90 minuti riuscendo a far cantare tutto il pubblico presente nel locale, e riproponendo in maniera fedele i brani dei vari album degli Avenged Sevenfold, con suoni curati nei minimi dettagli.
Siamo fieri di aver scelto questi ragazzi che dimostrano di impegnarsi al massimo per la riuscita di questo progetto e speriamo di porteli seguire in giro per le loro date live!

Setlist:
Nightmare
Critical Acclaim
Second Heartbeat
Afterlife
Seize the Day
Buried Alive
The Stage
Acid Rain
Bat Country
Gunslinger
St James
Unholy Confessions
A Little Piece of Heaven

Dopo i nostri ragazzi tocca a gli Shogun, formazione già on the road da qualche tempo, che non avevamo mai avuto il piacere di ascoltare se non per alcuni video che si trovano in giro su internet.
Il pubblico nel locale, un po’ su di giri, si da subito da fare, alcuni fan sembrano conoscere a memoria i testi delle canzoni, mentre altri fan più “hardcore” decidono di darsi al pogo per esprimere meglio l’energia trasmessa loro da questi brani. Il bassista della band richiama più volte il pubblico a fare “casino” e la gente risponde con foga alla setlist proposta da questi ragazzi. Una carrellata di pezzi energici che riesce a far saltare tutti quanti i presenti. Gli Shogun decidono di concludere la serata con un pezzo ormai classico dei Trivium: In Waves, condito di gente dal pubblico, salita sul palco a fare corista!

Abbiamo passato davvero un’ottima serata in compagni di questi ragazzi, e vi invitiamo a partecipare ai loro live se ne avete la possibilità, c’è da divertirsi parecchio!

Sperando di rivederli presto in azione, concludiamo qui questo breve report!

Davide