-News

I biglietti per lo show di Firenze

La band tornerà in Italia il prossimo 17 giugno al Firenze Rocks con Ozzy Osbourne ed i Judas Priest.

Questa sarà L’UNICA data italiana per l’estate 2018.

Acquista i tuoi biglietti:

  • Sul sito di TicketOne.
  • Sul sito di TicketMaster.it
  • Presso i negozi rivenditori TicketOne o BoxOffice (Toscana, Emilia Romagna e Umbria).
Annunci

Matt intervistato da Wrif.com parla della musica metal ai Grammy Awards

Matt recentemente ha parlato con Wrif.com a proposito della nomination ai Grammy Awards ed ha espresso il suo parere sullo scarso spazio che viene concesso alla musica metal anche in questa occasione.

“Se prendi un premio per il genere metal, non lo fanno vedere in tv. Quindi nessuno lo vede, non muove per niente l’ago della bilancia. Credo che i Grammy debbano rivedere la cosa. Quando guardi al metal, probabilmente guardi a uno dei generi più in forma in prospettiva mondiale. Ogni singolo paese ascolta metal e che sia mainstream o meno, non conta. Le persone guarderanno il tuo programma se dai dei premi a band che lo meritano ed essere in tv aiuta anche quelle band a fare un passo avanti. Noi siamo fortunati perchè quest’anno siamo nella categoria rock, e la categoria rock ancora gira in tv, e credo che questo sia il punto della questione. Se vuoi essere nominato ai Grammy, vuoi che le persone ti conoscano e che ti vedano in tv. Quando le band diventano grandi, la cosa aiuta tutti. Quindi il premio per il metal è ancora un problema, perchè nessuno letteralmente potrà vedere quelle band che sono state nominate, e questo è un problema… Il metal più di tutti gli altri generi è davvero mal rappresentato in modo grave, e credo che dovrebbero metterlo nel palinsesto tv e dargli un po’ di esposizione mediatica a band come Mastodon o Meshuggah. Credo che sarebbe grandioso.”

Viene poi linkata la radio-intervista completa con Matt (la parte sopra ne è solo un estratto) in cui si parla davvero in breve anche dei loro pieni per il 2018, della versione deluxe di The Stage in arrivo il prossimo 22 dicembre e delle canzoni in versione acustiche appena rilasciate dall’esibizione al Grammy Museum.
Trovate la traduzione completa di tutto l’articolo sul nostro forum.

giada

Bailey and Southside intervistano M. Shadows

Bailey and Southside di radio Rock 100.5 ATL hanno raggiunto Matt telefonicamente per intervistarlo.
L’intervista alterna momenti divertenti, come quanto sia costoso far prendere lezioni di chitarra ai propri figli che hanno come ispirazione i troppi giri di chitarra di Synyster Gates e su cosa voglia dire la M di M. Shadows (“sembra il nome di un wrestler” dice uno degli intervistatori), a momenti seri come il tour con i Metallica, del prossimo tour in partenza negli Stati Uniti e della versione Deluxe di The Stage.
Non poteva mancare la domanda sulla nomination ai Grammy Awards e Matt risponde che vorrebbero dire che non gli interessa, ma è una cosa grandiosa.
Gli chiedono come sia cambiata la vita da rockstar e se si immaginava fosse così.
Si tocca poi l’argomento di quanto sia difficile perdere un membro della band parlando anche dei Linkin Park. Matt risponde che è molto difficile anche perché con The Rev erano amici di infanzia. Non sarà mai possibile sostituirlo ma Brooks è stato un ottimo acquisto per la band.

L’intervista completa la potete ascoltare sul sito di Bailey and Southside

Tiziana

Intervista a Matt su radio 102.9 The Buzz

Dag Wood di radio 102.9 The Buzz di Nashville ha raggiunto telefonicamente Matt per intervistarlo.
Come prima cosa gli viene chiesto degli incendi che ci sono stati in California negli ultimi giorni e Matt risponde che al momento si trova a New York ma ha parlato con tutti quelli che conosce in California e stanno tutti bene anche se è stato terribile.
Dag gli chiede poi se è già uscito per i regali di Natale ma Matt risponde che li ha comprati su amazon e che i suoi figli gli hanno fatto una lista di regali lunga tre pagine perché ogni cosa che vedono in tv la vogliono. Collegandosi a questo gli viene chiesto quale è stato il regalo di Natale ricevuto da bambino che gli è piaciuto di più e Matt, da fissato con i videogiochi, non poteva che rispondere che è stato il Nintendo con il gioco di Mario Bros.
Alla domanda di quale persona famosa ha il numero di cellulare, Matt inizialmente non sa rispondere ma entrando più nello specifico se si parla di musicista ha il numero di Slash e di Lars.
Si parla anche dell’imminente tour in America che partirà proprio da Nashville e di cosa ha ispirato il loro sound e della nomination ai Grammy Awards.

Potete sentire la breve intervista sul sito di 102.90 The Buzz

Tiziana

M Shadows ha “rivissuto” questo 2017 con Metal Hammer

Dicembre è davvero agli sgoccioli e le più importanti testate giornalistiche musicali stanno tirando le somme di questo 2017 pronto a concludersi.
Metal Hammer non poteva non intervistare gli Avenged Sevenfold che hanno davvero fatto la differenza quest’anno.
Hanno posto alcune domande a Matt sugli eventi più importanti affrontati dalla band quest’anno: il The Stage World Tour, il prossimo tour da Headliner nei grandi festival europei, il decennale del Self-Titled, la partecipazione al memoriale in ricordo di Chester Bennington, le cover che hanno rilasciato a sorpresa negli scorsi mesi.
Insomma un bel po’ di argomenti che hanno reso quest’anno un momento davvero incredibile.
Abbiamo tradotto tutto quanto per voi, trovate tutto sul nostro forum.

giada

Annunciati i vincitori del contest sulla Synyster Gates School

Brian ha postato ieri sera questo messaggio:
“Bene, bene, bene!
Sono felice di annunciare alcuni dei vincitori delle lezioni di chitarra gratuite con me e Papa Gates. Non vediamo l’ora di incontrare Andy e Gabor per suonare insieme. Alcuni dei TANTI ragazzi avranno dei poster autografati inclusi Ed, James, Jash, Egidio, Sam, Janneau, Robert, Jess, Jesus, Mason, Jack e Harris. Grazie a tutti per aver partecipato!
Non dimenticatevi: SynGates.com, ci saranno novità in arriva questo mese.
– Syn”

“Alright alright alright!
I am stoked to share some of the winners of free guitar lessons with me and Papa Gates. We’re looking forward to meeting Andy Molitor and Gabor Vadkerti and jamming together. Some of the MANY folks getting signed posters include Ed Prinsen, James Owens, Jash Vaidya, Egidio Morelli, Sam MacDonald, Janneau Delboeuf, Robert Hurdley, Jess Lizemore, Jesus Mata, Mason Scheider, Jack Napier and Ian Harris. Thanks for participating everyone!
Don’t forget: SynGates.com — we’ll be launching later this month.
-Syn”

giada

Gli A7X al Northern Invasion 2018

Tramite il sito ufficiale del Northern Invasion, che si terrà all’ anfiteatro di Somerset in Wisconsin, veniamo a sapere che i nostri Avenged Sevenfold saranno headliner del festival; nel dettaglio i nostri si esibiranno Sabato 12 maggio 2018.
Attendiamo conferma da parte della band.

admat

Mario

Johnny intervistato da All Things Loud

Recentemente il nostro Johnny ha rilasciato un interessante intervista telefonica ad “All Things Loud”.
L’argomento principale di tutta la conversazione è il tour di The Stage specialmente in termini di produzione, palco e grandi idee.
Si torna a parlare infatti dell’enorme produzione del The Stage World Tour,  di come sia nata la collaborazione col Cirque du Soleil, di quante attrezzature abbiano dovuto usare per raggiungere gli effetti scenici che hanno caratterizzato quest’ultimo tour ed ovviamente anche quali sono stati per lui i momenti più memorabili dei mesi in viaggio.  Si parla anche del lavoro che la band sta facendo per adattare la scenografia (adatta a show indoor, al chiuso) ai palchi all’aperto dei festival estivi che li attendono il prossimo anno.

a7x-14-759x500

Trovate una traduzione completa di tutto l’articolo sul nostro forum.

Mario

Avenged Sevenfold live at the GRAMMY Museum è disponibile sugli store.

Finalmente è uscito il disco in versione digitale che contiene le 5 canzoni eseguite per la prima volta in versione acustica e relativa presentazione. Avete già avuto modo di ascoltarlo?

Per chi si fosse perso la notizia un paio di giorni fa, questa è la tracklist del disco (già confermata appena uscito l’annuncio dell’imminente uscita di questa chicca digitale):

1. Opening (Live At The GRAMMY Museum®)
2. Introduction To As Tears Go By (Live At The GRAMMY Museum®)
3. As Tears Go By (Live At The GRAMMY Museum®)
4. Introduction To Hail To The King (Live At The GRAMMY Museum®)
5. Hail To The King (Live At The GRAMMY Museum®)
6. Introduction To Roman Sky (Live At The GRAMMY Museum®)
7. Roman Sky (Live At The GRAMMY Museum®)
8. Introduction To Exist (Live At The GRAMMY Museum®)
9. Exist (Live At The GRAMMY Museum®)
10. Introduction To So Far Away (Live At The GRAMMY Museum®)
11. So Far Away (Live At The GRAMMY Museum®)

Il disco dovrebbe essere disponibile per l’acquisto sui tre principali store di musica digitale:
Google Play (a 8,49€) – I-Tunes (a 9,99€) – Amazon Music (a 9,99€).
Oppure potete ascoltarlo gratuitamente su Spotify ed Apple Music.

La band ha rilasciato anche il primo video dell’esibizione live, dopo tante richieste da parte dei fan di tutto il mondo. Signori e signore,  Roman Sky.

giada