-News

La playlist “extraterrestre” di Matt

Billboard ogni settimana al Takeover Tuesday chiede ad un artista di creare una playlist personale basandosi su un argomento particolare.

Questa settimana è toccato a Matt che ha creato la sua compilation basandosi sul tema dello spazio. Si passa da Bowie a Beethoven, dai Pink Floyd ai Ghost, dai Soundgarden a Elton John.

L’intervista completa e la spiegazione di Matt sul perché ha scelto queste canzoni la trovate sul nostro forum, mentre la playlist la potete ascoltare su Spotify.

Matt Playlist Billboard

Tiziana

Annunci

M Shadows intervistato da Revolver

In questo clima di interviste infinite se ne aggiunge una del nostro Matt con la redazione di Revolver.
Matt confessa di essere molto indaffarato ma fortunato da poter lavorare a casa vicino ai suoi figli; pare che ci siano molte novità in arrivo per i fans e che stiano mettendo a punto gli ultimi dettagli.
Nell’intervista si parla molto della partecipazione di Matt e Brian al memorial in onore di Chester Bennington che si terrà il 27 ottobre prossimo a Los Angeles, in tutta onestà il nostro frontman confessa che non era molto legato al compianto cantante ma che lo è con Mike Shinoda per cui la loro partecipazione è soprattutto per essere di supporto al loro amico.
Si prosegue parlando della prossima versione di The Stage in uscita, del motivo per cui hanno scelto di fare delle cover ed anche di quanto sia stato difficile per lui mettersi alla prova ed eseguire canzoni altrui.
E’ parlando di Runaway che spunta una curiosa notizia: secondo Matt nei prossimi dischi della band potrebbero esserci parti cantate da Zacky e Brian; “I think it might be something we move on to with the next record, with Brian and Zack singing. Why not? Just to put some different nuances on things.”
Alla domanda “state lavorando su nuovo materiale?” Matt ha negato categoricamente la possibilità di farlo, almeno per il momento: si sentono ancora troppo coinvolti nella fase The Stage e tutto quello che potrebbero creare sarebbe inevitabilmente un’estensione del disco uscito appena un anno fa. Disco che ha insegnato molto alla band, specialmente per quanto riguarda le pubblicazioni a “sorpresa”; a distanza di un anno infatti sono consapevoli che la loro idea non ha coinvolto i fan occasionali per cui in futuro sicuramente si “inventeranno” qualcosa di diverso.
Ovviamente si nomina anche il tour appena concluso con i Metallica e racconta di come si sentisse prima di salire sul palco davanti a migliaia di persone presenti per un’altra band “per me era come andare in guerra”, dei dischi che ascolta ultimamente (Mastodon e Gojira ma anche molti Pink Floyd).
La parte finale dell’intervista va sul personale e il Matt “frontman” lascia spazio al Matt “papà” che racconta di cantare canzoni dei Guns’N’Roses ai figli per farli addormentare, di quali abiti hanno scelto per Halloween, di cosa organizzeranno per loro. Racconta un simpatico aneddoto secondo cui alla domanda “quali canzoni della band di tuo papà ti piacciono di più” River abbia risposto all’insegnante “God Damn e Fuckin Nightmare” e che le risposte abbiano spinto la scuola a chiamare i genitori a rapporto. Spiega che fa ascoltare di tutto ai suoi bimbi, che apprezzano molto la musica e si divertono ad ascoltarla con lui.
Un’intervista molto diversa dalle altre rilasciate in questo periodo e che vi consigliamo di leggere se ne avete l’occasione. La nostra Camilla l’ha tradotta per voi e la trovate come sempre sul nostro forum.

Giada

Synyster intervistato da 97.9 CPR Rocks

Recentemente il nostro Brian è stato intervistato da Rock Chick Riley di 97.9 CPR Rocks. Questa intervista ha dei toni più leggeri rispetto alle altre postate ultimamente; i due hanno parlato infatti di Netflix e Syn è stato anche sottoposto a un gioco “Screw, Kill, Marry”. Ma non è tutto poichè i due hanno parlato anche del rilascio di The Stage, delle cover e quindi dell’immancabile Wish You Were Here, e infine cosa possono aspettarsi i fan dal nuovo tour. Potete ascoltare l’intervista completa qui.

Mario

Johnny intervistato durante il Krock’s Raincast

Continua il periodo delle interviste: questa volta è il turno del nostro Johnny intervistato durante il Raincast della stazione radiofonica Krock. Gli argomenti affrontati riguardano la sua nuova pettinatura, il nuovo tour della band e lo show in acustico al Grammy Museum, la deluxe edition di The Stage, le cover e perchè sia stata scelta Wish You Were Here. L’intervista si conclude parlando della domanda più comune che riceve nelle interviste… quale sarà? Dai è facile!
Trovate l’intervista completa qui.

Mario

Intervista a Zacky per 98.1 Radio X

Zacky è stato raggiunto telefonicamente da 98.1 Radio X per un’intervista. Di seguito un sunto delle domande che gli sono state poste.
Gli è stato chiesto qual è la parte più difficile nell’essere un musicista e Zacky risponde che è bellissimo viaggiare ma tutto il resto è difficile: gli spostamenti e stare lontano dalla famiglia.
Alla domanda chi decide i posti dove andare a suonare e le band di apertura risponde che sono loro, soprattutto adesso che sono più liberi, a decidere la maggior parte delle cose anche se non è facile.
Bad Religion, Rancid, Offspring, Metallica, Pantera sono le band che seguiva da piccolo
Come è cambiato secondo lui il mondo della musica: adesso è molto più facile “reperire” la musica grazie a Spotify e ci sono molti più generi da seguire.

E poi le solite domande sul perché hanno scelto l’intelligenza artificiale come tema di The Stage, perché hanno scelto di fare la cover di Wish you were here (“volevamo qualcosa che sorprendesse i fan, oltre al fatto che è una canzone bellissima”)

Se volete ascoltare l’intervista completa, andate sul sito di 98.1 Radio X e cliccate su ecouter

Tiziana

Brian collabora con Opkix

La Opkix, che si occupa di creare delle macchinette fotografiche all’avanguardia, ha incluso Brian nel suo progetto, cioè la creazione della più piccola telecamera mai esistita che dovrebbe essere rilasciata nella primavera 2018.

La Opkix ne parla sui suoi profili Instagram e Facebook, allegando tre foto del nostro chitarrista on stage:

We welcome @synystergates AKA Brian Haner to the @opkix family. Syn Gates is the #guitarist for the legendary metal band @avengedsevenfold Follow @opkix and @synystergates to watch our story unfold.

 

SYN OP 1SYN OP 3SYN OP 2

Nausicaa

 

Zacky intervistato da Gunner e Marija

Il nostro Zacky è stato recentemente intervistato da Gunner e Marija di Q105.1 Rocks. Gli argomenti trattati riguardano il rilascio a sorpresa di The Stage, l’imminente tour negli USA della band e cosa possono aspettarsi i fan  dallo show, cosa hanno imparato dallo stare in tour assieme ai Metallica e cosa ricorda della prima volta che condivisero il palco nel lontano 2006. Potete ascoltare l’intervista completa qui.
Grazie ad A7X Brazil Fans.

Mario

Annunciate le date canadesi per il 2018

Continuano gli annunci per il The Stage World Tour che vedrà la band sui palchi del Nord America, sono state infatti annunciate le date canadesi:

1/19 – Quebec, QC – Videotron Centre
1/21 – Ottawa, ON – Canadian Tire Centre
1/22 – Hamilton, ON – FirstOntario Centre
2/12 – Winnipeg, MB – Bell MTS Place
2/14 – Sakatoon, SK – SaskTel Centre
2/15 – Edmonton, AB – Rogers Place
2/17 – Vancouver, BC – Pacific Coliseum

giada

Johnny intervistato da 103 GBF

Kat Mykals di 103 GBF ha recentemente intervistato il nostro Johnny. I due hanno parlato di The Stage e di come sia nato il concetto di “album in evoluzione”, della sua edizione deluxe, delle cover e in particolare di Wish you were here, delle sfide nell’ essere un genitore, dei Loudwire Music Awards e infine del ruolo della loro musica nella cultura odierna.

Mario

M.Shadows intervistato da 101one WJRR – Orlando’s Rock Station

Il nostro frontman è stato intervistato ai microfoni di 101one WJRR – Orlando’s Rock Station, potete ascoltare il podcast qui

Alcuni degli argomenti trattati sono: la deluxe edition di The Stage in uscita, come hanno scelto quali canzoni realizzare come cover, come è stato il WorldWire Tour, la continua innovazione che cercano nella release degli album, il loro coinvolgimento nel concerto dedicato a Chester Bennington e molto altro.

A breve troverete un riassunto dell’intervista sul nostro forum. Qui.
Anita