Zacky, JC, Brian e Brooks ospiti di #WhatsHappening

I nostri quattro impavidi sono stati ospiti del programma WhatsHappening, rispondendo ad alcune domande poste dai fans: dalle esperienze assurde proprio con il fanbase, ai tatuaggi, il batterista preferito di Brooks e molto altro.
E’ un’intervista simpatica e molto ironica che potete vedere e di cui trovate una traduzione sul nostro forum qui.

brookszackysynjohnnywhatshappening

Inoltre qui potete vedere un’altro pezzo di intervista con Brian, Zacky e Johnny.
( la traduzione del secondo video è ancora in corso )

Anita

Annunci

Le migliori 10 ultime esibizioni secondo Loudwire

Loudwire ha creato un video che racchiude le 10 migliori ultime prestazioni di grandi band o musicisti della scena rock e metal. Tra le tante leggende trova spazio anche il nostro Jimmy con la sua ultima esibizione al Sonisphere il 2 agosto del 2009

Mario

 

20 album che stanno per compiere 10 anni

Alternative Press ha compilato una lista di 20 album che stanno per compiere 10 anni dalla loro data di pubblicazione; tra cui troviamo anche il self-titled degli Avenged Sevenfold.
Il white album, come ricordato nell’articoletto, contiene numerose hit della band, venne rilasciato dopo l’enorme successo di City of Evil ed è l’ultimo album completo suonato da Jimmy.

If you asked the boys in A7X how they wrote a follow-up to the masterpiece that was City Of Evil, they’d tell you it was “Almost Easy.” What they wouldn’t have thought was that it would be the last complete record that drummer Jimmy “The Rev” Sullivan would both write and perform on. Nonetheless, Avenged Sevenfold’s self-titled album came at a pivotal point in the group’s career, with many of the songs becoming hits within their catalogue. Tunes such as “A Little Piece Of Heaven” and “Dear God” challenged A7X’s typical style, while songs like “Critical Acclaim” and “Scream” only exerted their influence on heavy metal of the ’00s, with that second pair still finding their way into stadiums around the country. —Nikhail Gogia

rsz_10yearalbums_header_74

Mario

I 10 più grandi “batteristi cantanti” della storia della musica Hard Rock e Metal

Loudwire ha creato un video contenente i 10 migliori batteristi con eccellenti doti canore della storia, dal titolo 10 Greatest Singing Drummers in Hard Rock + Metal. Secondo voi in questa lista poteva mancare il nostro Jimmy?  Ovviamente no, è il numero 7.

Mario

10 Album che stiamo ancora aspettando nel 2016

Metal Hammer ha pubblicato una lista dei 10 album più attesi, ancora non rilasciati, con uscita prevista nel 2016; non potevano mancare gli Avenged Sevenfold:

What with the trauma that Avenged have suffered replacing the enigmatic and unique talents of Jimmy ‘The Rev’ Sullivan on their drum stool, the Orange County superstars do deserve to be given a bit more patience surrounding the follow up to Hail To The King. But with new sticksman Brooks Wackerman speaking about new material already being worked on at the tail end of 2015, we were hoping to have heard more from the A7X camp at this point than the quick clip of demo material they shared back in April. With the band still demoing material it remains to be seen if 2016 will be the year that Avenged return.

 

Dopo il trauma sofferto dagli Avenged Sevenfold nel sostituire il loro enigmatico e talento unico Jimmy “The Rev” Sullivan alla batteria, bisogna dare un pò più di pazienza alle superstar di Orange County affinchè rilascino il successore di Hail to the King. Ma dopo che il nuovo sticksman Brooks Wackerman ha parlato di nuovo materiale già in lavorazione dalla fine del 2015, avremmo sperato a questo punto, di aver ascoltato di più dal mondo a7x che la veloce clip demo condivisa in Aprile. Con la band che sta provando ancora il materiale rimane da vedere se il 2016 sarà l’anno del ritorno degli Avenged Sevenfold.

Lista completa qui.

Mario

L’articolo di Kerrang! su Jimmy riassunto e tradotto

Grazie alle gentilissime ragazze di We Love Avenged Sevenfold, abbiamo anche questa volta degli screen dell’articolo che Kerrang! ha dedicato a Jimmy nel loro ultimo numero uscito ieri in edicola.

Riassumendovi brevemente il contenuto dell’articolo:
Chris Jericho viene chiamato a parlare di Jimmy, soprattutto dal punto di vista musicale. Ripercorrendo il suo approccio alla band “a cui inizialmente non avrebbe neanche dato una possibilità se si fosse soffermato sul look emo con cui giravano all’epoca -riferendosi a City of Evil”, spiega tutto quello che di Jimmy lo ha colpito, nel modo di suonare (prendendo ad esempio Beast and the Harlot), nel modo di cantare e comporre, per le sue parti di batteria complicate ma che rimanevano sempre nei confini della canzone. E poi lo paragona ad Alex Van Halen e Vinnie Paul, per aver creato uno stile che lo rendeva riconoscibile al volo, non appena ascoltavi una sua canzone. E spiega anche di come lo trovi affine a Cliff Burton, entrambi musicisti che hanno dato tanto, tantissimo alle loro band. Quel tanto che ha permesso ad entrambe le band di diventare grandi dopo la loro scomparsa. Concludendo, descive Jimmy come la grande mano che ha sempre spinto i suoi Avenged Sevenfold in giro per il mondo fino a diventare grandi, come oggi, fino a fargli raggiungere il livello successivo.

screentherev

Abbiamo comunque fatto una traduzione completa dell’articolo, molto bello e che consiglio di leggere a tutti i grandi estimatori di Jimmy. La trovate, come sempre, sul nostro forum: cliccando qua.

13450895_1053300184724956_6639590908901974966_n

Giada e Mario

10 dei momenti peggiori per i batteristi su Rhythm Magazine

Sull’ultimo numero di Rhythm Magazine viene menzionata la morte di Jimmy, come uno dei dieci peggiori momenti riguardanti i batteristi.

Di seguito vi forniamo lo scan, grazie alla pagina We love Avenged Sevenfold

scan

4: Le morti dei batteristi. 
Come Spinal Tap ha già fatto notare nel 1982, i batteristi sono sempre stati i componenti della band più soggetti a morire giovani proprio quando la loro band era nel momento migliore delle loro carriere. Ed un sacco dei nostri eroi sono deceduti quando avevano ancora tanto da offrire. Riposino in pace John Bonham, Keith Moon, Jeff Porcaro, Eric Carr, The Rev, Randy Castillo, Robbie Macintosh, Pete De Freitas, Cozy Powell, Jon Brookes, Tony Williams e molti altri.”

Elena

Studio di registrazione dedicato a Jimmy

Abbiamo appena saputo, proprio oggi che ricorre l’anniversario della nascita di Jimmy, che a lui è stata dedicata una sala di registrazione. Non sappiamo ancora dove sia precisamente questa sala, anche se pare sia alla Orange County School Of the Arts di Santa Ana (dove ha lavorato per un periodo proprio Papa Gates).
Come potete vedere dalla foto all’inaugurazione erano presenti i genitori di Jimmy, Barbara e Joe, insieme a Papa Gates e la moglie Suzy che ha pubblicato la foto sulla sua pagina facebook.

12733577_1185274581502407_8155995830013567532_n

Un gesto meraviglioso, non c’è che dire!
Anita